Ginocchio

Artrosi di ginocchio La protesi di ginocchio Osteotomie correttive Le lesioni del LCA Lesioni meniscali Le lesioni capsulari periferiche Instabilità rotulea Dolore anteriore di ginocchio Ginocchio del saltatore Tendinite della zampa d'oca 
Instabilità rotulea - Sintomi
L'instabilità viene avvertita come una sensazione di debolezza articolare generale, accompagnata talvolta da episodi di cedimento. Come si riconosce una lussazione di rotula? La lussazione rotulea è caratterizzata da una sensazione e da un rumore caratteristici, come se si verificasse una lacerazione e uno strappo. Generalmente la... Continua
La tendinite della zampa d’oca provoca con frequenza dolore notturno, più caratteristico della semplice dolorabilità locale. Raramente compare gonfiore in corrispondenza della zampa d’oca.  A volte il dolore si presenta in maniera acuta dopo che il paziente è stato a lungo fermo, come quando ci si alza da una sedia dopo un periodo di... Continua
Lesioni capsulari periferiche - Diagnosi
La diagnosi di una lesione capsulare periferiche è sostanzialmente è clinica: nel corso della visita il paziente generalmente avverte dolore acuto alla pressione, in corrispondenza delle inserzioni prossimale o distale del legamento. Con le manovre del valgo stress e/o del varo stress è possibile comprendere se i legamenti hanno subìto una... Continua
Instabilità rotulea - Diagnosi
Per una corretta diagnosi di instabilità rotulea è innanzitutto necessario un approfondito esame clinico specialistico, fondamentale per inquadrare la patologia e valutare le condizioni di tutto l’arto inferiore. La radiografia standard e la Risonanza Magnetica possono integrare la valutazione clinica, permettendo di valutare la possibile... Continua
Tendinite della zampa d'oca - Diagnosi e trattamento
La diagnosi è quasi esclusivamente clinica (cioè mediante una visita specialistica). La cura è sempre conservativa! Innanzitutto, in caso di sovraccarico, riposo. La fisioterapia è sicuramente la terapia primaria per la tendinite della zampa d’oca, passando dalla crioterapia, alla tecar, al laser e numerosi altri trattamenti... Continua
Lesioni capsulari periferiche - L'approccio terapeutico
L’approccio terapeutico è differente a seconda del grado di lesione: può essere conservativo o chirurgico. In entrambi i casi per lo specialista l’obiettivo è di restituire al paziente stabilità articolare e un legamento elastico senza reazioni dolorose. Nelle lesioni di primo grado per i primi giorni è consigliato riposo articolare (con... Continua