Ginocchio

L’instabilità rotulea
L’instabilità rotulea consiste in un malallineamento dell’articolazione di ginocchio oppure in una displasia a carico della rotula, che diventa quindi instabile. L’insorgere di questa predisposizione della rotula a fuoriuscire dal suo percorso naturale, porta al rischio della sua lussazione completa o parziale (sub-lussazione). A far lussare la... Continua
Instabilità rotulea - Cause
Le cause di instabilità rotulea sono molteplici: intrarotazione femorale o rotazione esterna della tibia ginocchio valgo aplasia dei condili femorali displasia o ipoplasia rotulea alterazioni della forma della rotula traumi NON DOBBIAMO CONFONDERE PERO’ L’INSTABILITA’ DELLA ROTULA CON IL DOLORE ANTERIORE DI GINOCCHIO O... Continua
Instabilità rotulea - Sintomi
L'instabilità viene avvertita come una sensazione di debolezza articolare generale, accompagnata talvolta da episodi di cedimento. Come si riconosce una lussazione di rotula? La lussazione rotulea è caratterizzata da una sensazione e da un rumore caratteristici, come se si verificasse una lacerazione e uno strappo. Generalmente la... Continua
Instabilità rotulea - Diagnosi
Per una corretta diagnosi di instabilità rotulea è innanzitutto necessario un approfondito esame clinico specialistico, fondamentale per inquadrare la patologia e valutare le condizioni di tutto l’arto inferiore. La radiografia standard e la Risonanza Magnetica possono integrare la valutazione clinica, permettendo di valutare la possibile... Continua
Instabilità rotulea - Trattamento
In caso di lussazione rotulea sono indicate l'applicazione di ghiaccio, la compressione, l'immobilizzazione, il riposo e l'elevazione dell'arto secondo il protocollo RICE (Rest-Ice-Compression-Elevation) Il trattamento di tipo conservativo prevede che l’arto venga immobilizzato per circa due settimane con un tutore elastico, con una spinta... Continua