Ginocchio

Il Legamento Crociato Anteriore è uno dei più importanti legamenti stabilizzatori del ginocchio: impedisce la traslazione anteriore della tibia sul femore e soprattutto è il perno centrale che controlla la corretta intra ed extra-rotazione del ginocchio. Il meccanismo traumatico più frequente è il movimento involontario di valgo-rotazione-esterna... Continua
Nella maggior parte dei casi la rottura del legamento crociato anteriore non è causata da un trauma diretto al ginocchio ma è provocata da movimenti o torsioni (distorsioni) che sollecitano il legamento crociato anteriore in trazione e/o torsione. I meccanismi traumatici più frequenti sono: movimento involontario di valgo-rotazione-... Continua
Lesioni LCA - Sintomi
Quando la lesione del LCA è isolata (senza coinvolgimento di altre strutture tipo menischi o legamenti periferici), il paziente avverte una sensazione di un “qualcosa” che si è rotto o che è andato fuori posto, accompagnato da un piccolo rumore di “crack”. Il dolore può anche essere minimo ma, immediatamente dopo, si ha la sensazione di... Continua
Si basa sull'anamnesi riferita dal paziente circa la modalità dell'infortunio e su un accurato esame obiettivo dello specialista ortopedico. A volte è necessario effettuare un'artrocentesi (aspirazione del versamento) che metterà in evidenza la natura ematica del liquido intrarticolare. Spesso le manovre cliniche di valutazione sono... Continua
Lesioni LCA - L'approccio terapeutico
Voglio sottolineare che la lesione del LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE non va sempre operata. Nell’immediato post trauma si consiglia una terapia farmacologica con antiinfiammatori, antiedemigeni, ghiaccio, scarico articolare con utilizzo di stampelle, elevazione dell'arto e riposo. Un tutore si usa esclusivamente se c’è una lesione periferica... Continua
Lesioni LCA - La fase post-operatoria
La riabilitazione del ginocchio operato di ricostruzione del legamento crociato anteriore è fondamentale per il raggiungimento di un buon risultato dal punto di vista clinico e funzionale. Viene pertanto condotta seguendo protocolli molto precisi e definiti, che variano in funzione della tecnica chirurgica utilizzata, del tipo di trapianto e della... Continua